Agevolazioni tariffarie sugli abbonamenti annuali di trasporto pubblico

Programma di agevolazioni tariffarie sugli abbonamenti annuali di trasporto pubblico concordato tra la Regione Emilia-Romagna, il Ministero dello Sviluppo Economico ed il Ministero dell’Economia, finanziato con le risorse del “Fondo idrocarburi”, Annualità 2017/2018.


Per disposizioni di Poste Italiane, non è possibile effettuare bonifici verso libretti postali. Vi chiediamo quindi di indicare gli estremi di un conto corrente sul quale effettuare il bonifico del rimborso.


Coloro che hanno acquistato un abbonamento nel periodo compreso tra 01/11/2018 e 31/01/2019 possono fare domanda fino al 28/02/2019.
Il rimborso è previsto entro il 30/04/2019


Coloro che hanno acquistato un abbonamento dal 01/08/2018 e 31/07/2019 ma non rientrano nei termini delle finestre (presentazione della domanda in ritardo), possono fare comunque domanda fino al 30/09/2019.
Il rimborso, nel caso ci siano ancora fondi disponibili, è previsto entro il 30/11/2019.


Coloro che hanno acquistato un abbonamento dal 01/08/2018 al 31/10/2018 ed hanno presentato domanda entro il 30/11/2018 verranno rimborsati entro il 28/02/2019.


I cittadini residenti nei Comuni interessati da produzioni di idrocarburi potranno beneficiare delle agevolazioni tariffarie per abbonamenti annuali acquistati a partire dal 1° agosto 2017.

L’iniziativa, concordata anche con i Comuni interessati, è valida per gli abbonamenti annuali 2017/18 e 2018/2019.
Le condizioni per accedere all’agevolazione sono contenute nella convenzione siglata tra la Regione Emilia-Romagna e le Aziende di Trasporto Pubblico che operano nei territori che si faranno carico di gestire le richieste di rimborso.
Le Aziende di trasporto pubblico interessate sono:
TPER SPA - Trasporto Passeggeri Emilia-Romagna
SETA S.p.A. - Società Emiliana Trasporti Autofiloviari S.p.A.
TEP SPA - Trasporti Pubblici Parma)
START ROMAGNA SPA
METE S.p.A.
TRENITALIA S.p.A.

Chi ha diritto al rimborso?

I cittadini residenti nei comuni interessati da produzioni di idrocarburi al momento dell’acquisto, titolari di abbonamento annuale di trasporto pubblico locale e regionale su ferro e su gomma acquistato a partire dal 1° agosto 2017. Sono esclusi gli abbonamenti il cui valore è inferiore a 50€.

Quando chiedere il rimborso

Dal 1° dicembre 2018 al 28 febbraio 2019 per abbonamenti acquistati tra il 01/11/2018 e il 31/01/2019;

dal 1° marzo 2019 al 31 maggio 2019 per abbonamenti acquistati tra il 01/02/2019 e il 30/04/2019.

dal 1° giugno 2019 al 30 agosto 2019 per abbonamenti acquistati tra il 01/05/2019 e il 31/07/2019.

A chi presentare la richiesta

La richiesta va presentata all’Azienda che ha emesso il titolo di viaggio.

Come fare

E’ possibile chiedere il rimborso esclusivamente via Internet, compilando il modulo predisposto dalle Aziende e reperibile sui loro siti indicando l’IBAN del conto su cui si desidera avere l’accredito.

I residenti a Ravenna che non dispongono di un collegamento internet possono rivolgersi all’URP in Via Massimo d’Azeglio, 2 – Ravenna il martedì e il giovedì dalle ore 15:00 alle ore 17:00, oppure inviare una mail all’indirizzo accoglienzasociale@comune.ra.it.

I residenti a Misano Adriatico che non dispongono di un collegamento internet possono rivolgersi all’URP in Viale della Repubblica, 140 – Misano Adriatico il lunedì, martedì e il giovedì dalle ore 8:00 alle ore 13:00.

Nel caso di abbonamenti emessi da Start Romagna, compilare il form pubblicato alla pagina Contatti > Richiedi Rimborso.

Nella ricevuta d’acquisto dell’abbonamento sono presenti tutti i dati necessari per completare la richiesta.
Ricevuta_abbonamento.jpg


Quanto verra’ rimborsato?

I cittadini avranno diritto ad uno sconto sul costo effettivamente sostenuto per l’acquisto del titolo di viaggio.
Le scontistiche sono differenziate per Comune.

Hanno diritto ad uno sconto pari al 50% del costo sostenuto i residenti dei Comuni di:
• Castelfranco Emilia,
• Fornovo di Taro,
• Novi di Modena,
• Medicina,
• Ravenna,
• S. Possidonio,
• Spilamberto.

Hanno diritto ad uno sconto pari al 30% del costo sostenuto i residenti dei Comuni di:
• Corniglio,
• Gaggio Montano,
• Lizzano in Belvedere,
• Montefiorino,
• Palagano,
• Vigolzone.

Hanno diritto ad uno sconto pari al 20% del costo sostenuto i residenti dei Comuni di:
• Alto Reno Terme,
• Castel di Casio,
• Fanano,
• Imola,
• Misano Adriatico,
• Modena,
• Podenzano,
• Rottofreno,
• S. Cesario sul Panaro,
• Salsomaggiore Terme,
• San Benedetto Val di Sambro,
• Savignano sul Panaro,
• Valsamoggia.

Non rientrano nella quota rimborsabile le spese di emissione della tessera Mi Muovo (5€)

Per informazioni rivolgersi Uffici URP di Regione, Comuni e Aziende di Trasporto.


Per informazioni puoi rivolgerti ai nostri servizi, attivi nei giorni feriali con orario 8.00-19.00 dal lunedì al venerdì, 8:00-14.00 il sabato:
WASR.jpgINFOSTART.jpg