Fai una segnalazione

Reclami e suggerimenti

Per noi, i reclami e i suggerimenti rappresentano uno strumento importante per conoscere meglio i nostri clienti e la percezione che hanno dei servizi erogati.

I reclami e i suggerimenti esprimono infatti le motivazioni di insoddisfazione dei clienti e permettono di contribuire a migliorare il servizio partendo dalla soluzione delle problematiche segnalate o dai suggerimenti degli utenti.

Ad ogni reclamo viene attivata una procedura di verifica delle criticità indicate. A questo fine, è necessario compilare il modulo sottostante con le proprie generalità complete di recapito e con ogni particolare utile ad identificare con precisione i termini e le circostanze dell’accaduto (data dell’evento, ora, luogo, linea, ecc.). o procedere con una delle altre modalità più sotto elencate.

Il reclamo deve pervenire attraverso i canali indicati non oltre il 90° giorno dall’avvenimento dell’episodio oggetto di reclamo; Start Romagna si impegna a fornire al cliente una risposta scritta (lettera, SMS, e-mail) o telefonica entro 15 giorni, come da standard riportato sulla Carta della Mobilità e comunque non oltre i 30 giorni. In caso di tematiche per le quali la soluzione o la risposta definitiva alla problematica sollevata richiedono tempi più lunghi sarà comunque cura dell’Azienda dare un ritorno sull’iter attivato nei tempi sopra indicati.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.

Nel caso non si volesse procedere alla compilazione del modulo online, è possibile scaricare il modulo dedicato al reclamo o al suggerimento qui.

Vorrei: Fare un Reclamo Dare un Suggerimento

    Inserisci i tuoi dati

    DATI RELATIVI AL DISSERVIZIO

    Allega documentazione
    Start Romagna, in qualità di Titolare del trattamento dei Suoi dati personali, La informa che, ai sensi dell’art. 13 del Regolamento Europeo 2016/679 ("Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati"), i Suoi dati saranno trattati nel pieno e rigoroso rispetto della normativa citata. Lei gode di tutti i diritti previsti dal dettato normativo, in particolare dei diritti di cui agli artt. 15 e successivi del Regolamento Stesso. In conformità con quanto previsto dall’art.37 del GDPR, si informa che Start Romagna ha nominato un Responsabile per la Protezione dei Dati che potrà essere contattato, per l’esercizio dei diritti sopra citati, all’indirizzo dpo@startromagna.it. Per ulteriori dettagli: Pagina privacy
    devi accettare le condizioni della privaci per procedere

      Inserisci i tuoi dati

      Provincia *
      Suggerimento *
      Allega documentazione
      Start Romagna, in qualità di Titolare del trattamento dei Suoi dati personali, La informa che, ai sensi dell’art. 13 del Regolamento Europeo 2016/679 ("Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati"), i Suoi dati saranno trattati nel pieno e rigoroso rispetto della normativa citata. Lei gode di tutti i diritti previsti dal dettato normativo, in particolare dei diritti di cui agli artt. 15 e successivi del Regolamento Stesso. In conformità con quanto previsto dall’art.37 del GDPR, si informa che Start Romagna ha nominato un Responsabile per la Protezione dei Dati che potrà essere contattato, per l’esercizio dei diritti sopra citati, all’indirizzo dpo@startromagna.it. Per ulteriori dettagli: Pagina privacy
      devi accettare le condizioni della privaci per procedere

      Recapiti per segnalazioni scritte o telefoniche

      Oltre alle modalità del form digitale (consigliata) è sempre possibile inviare un reclamo anche via mail, all’indirizzo servizioclienti@startromagna.it, o via posta, con lettera raccomandata AR da indirizzare a:

      • START ROMAGNA – SEGRETERIA Viale Carlo Alberto Dalla Chiesa, 38 – 47923 Rimini

      I reclami su modulo cartaceo possono essere consegnati presso i Punto Bus Start Romagna, agli sportelli verrà rilasciata una ricevuta di avvenuta presentazione.

      É inoltre possibile effettuare reclami o segnalazioni mediante posta elettronica

      TUTELA DEI PASSEGGERI E NORMATIVA EUROPEA

      La normativa europea tutela i passeggeri che viaggiano nell’ambito dell’UE a bordo di treni, autobus, navi ed aerei, riconoscendo un insieme di diritti essenziali comuni ai diversi modi di trasporto collettivo.

      L’Autorità di regolazione dei trasporti è l’organismo nazionale responsabile della corretta applicazione dei Regolamenti comunitari in materia di diritti dei passeggeri nel trasporto ferroviario, nel trasporto effettuato con autobus, e nel trasporto via mare e per vie navigabili interne.

      Il passeggero che intende presentare reclamo deve rivolgersi innanzitutto all’impresa di trasporto che ha emesso il biglietto di viaggio.

      Solo successivamente, in caso di risposta insoddisfacente o in caso di mancato riscontro da parte dell’impresa di trasporto, i passeggeri – anche mediante associazioni rappresentative dei loro interessi, espressamente delegate – possono rivolgersi all’Autorità di regolazione dei trasporti, inoltrando il proprio reclamo ai fini dell’accertamento di una eventuale violazione dei Regolamenti UE sui diritti dei passeggeri nel trasporto ferroviario, con autobus o via mare e per vie navigabili interne.

      PRESENTAZIONE DI RECLAMO ON-LINE ALL’AUTORITA’ – ART

      Secondo quanto stabilito dalla delibera ART 28/2021 il limite massimo per la risposta da parte dell’Azienda è 90 giorni, trascorsi i quali il reclamante potrà presentare reclamo all’ART secondo le modalità sotto indicate. In questo caso si applicano forme di indennizzo per la mancata risposta secondo i criteri definiti dalla delibera: rimborso pari al 10% per risposta fornita tra i 91 e 120 giorni, 20% oltre i 120 giorni, non erogabile se inferiore a 4 euro. Per quanto riguarda reclami da parte di utenti abbonati la quota di rimborso dovuta in assenza di risposta al reclamo oltre i 90 giorni sarà riferita al valore del biglietto di corsa semplice per la tratta di cui all’abbonamento

      In caso di mancata risposta da parte dell’impresa di trasporto, un reclamo può essere inoltrato all’Autorità online, mediante il sistema di acquisizione telematica dei reclami (SiTe) trascorsi 90 giorni dalla data di presentazione del reclamo all’impresa di trasporto con autobus.

      Sul sito dell’ART sono disponibili le informazioni inclusa la modulistica per inoltrare il reclamo in modalità non telematica.