PROGETTO OK BUS: SVILUPPO ATTIVITA’ COMMERCIALE E CONTRASTO ALL’EVASIONE TARIFFARIA

Start Romagna ha dato avvio ad un articolato progetto di sviluppo della propria attività commerciale e di contrasto all’evasione tariffaria attraverso un percorso che coinvolge tutti i bacini di traffico serviti (Forlì-Cesena, Ravenna e Rimini) e che vede impegnata tutta la struttura aziendale.

Il nome e l’immagine scelti: OK BUS, esprimono l’intendimento aziendale di incoraggiare e premiare i comportamenti virtuosi della clientela, attraverso una serie di campagne informative dedicate alle regole per il corretto utilizzo del servizio e per la sua valorizzazione, che faranno da contraltare ad un più esteso controllo ed un maggior rigore sanzionatorio verso i comportamenti non appropriati.

L’iniziativa, promossa dal Consiglio di Amministrazione e dalla Direzione, ha preso avvio con un’ampia azione di controllo del servizio sul territorio di Forlì-Cesena effettuata col coinvolgimento diretto di amministratori, dirigenti e quadri, che sono scesi in campo tra marzo e aprile 2014 al fianco delle squadre di verifica.

A questa prima azione intensiva di controllo/informazione sulle regole di utilizzo del servizio, riferite in particolare alla regolarità dell’uso dei titoli di viaggio, si affiancano ulteriori iniziative che condurranno all’applicazione del sistema di validazione obbligatoria.

LA VALIDAZIONE OBBLIGATORIA

Con l’introduzione della validazione obbligatoria ogni passeggero, indipendentemente dalla tipologia di titolo di viaggio posseduto, dovrà procedere alla convalida dello stesso, rendendo più visibile la presenza di eventuali passeggeri irregolari a bordo (controllo sociale) facilitando i controlli antievasione e mettendo a disposizione dell’azienda un flusso di dati utili a pianificare servizi e ad attivare controlli più mirati.

Importi delle sanzioni amministrative in vigore dal 1° maggio 2014

Principali regole da osservare per accedere al servizio di trasporto pubblico locale