Gara Pulizie: procedura aperta per affidamento gestione servizi pulizia, movimentazione, rifornimento, controllo e rabbocco autobus ed autoveicoli e pulizia di locali e piazzali in uso a Start Romagna S.p.A. - 3 LOTTI

Scade il: 18/09/2014 alle ore 12:00 (scaduto)


Si avvisano i Concorrenti che è convocata per
il giorno venerdì 3 ottobre 2014 alle ore 10
presso la Sede di Start Romagna S.p.a. sita in Rimini, Viale Carlo Alberto dalla Chiesa n° 38,
la seconda seduta pubblica per l’apertura delle buste
contenenti le offerte economiche della gara in oggetto.



Lotto 1: Bacino di Rimini - CIG 5862209FE3


Lotto 2: Bacino di Forlì-Cesena - CIG 5862225D18


Lotto 3: Bacino di Ravenna - CIG 5862244CC6





Attenzione!
In data 13/08/2014 è stato spedito il seguente avviso di rettifica della presente gara (pubblicata sul Supplemento alla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea S142 del 26/07/2014), al fine della pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea:

Con riferimento ai requisiti per la partecipazione alla gara, indicati al paragrafo 5 del Disciplinare di gara, si comunica che il requisito del patrimonio netto di cui al punto 5.12 è stato ridotto da € 1.500.000,00 ad € 750.000,00. Pertanto la nuova dicitura riportata nel disciplinare corretto è la seguente:
"5.12 - avere un patrimonio netto (ultimo bilancio approvato) non inferiore a € 750.000,00 (settecentocinquantamila virgola 00)”.

Si comunica inoltre, allo scopo di fornire maggiori informazioni e garantire la massima partecipazione, l’integrazione dei documenti di gara con le planimetrie dei locali nei quali dovranno essere svolti i servizi, distinte per ciascun lotto in gara, l’elenco del parco autobus ed autovetture di Start Romagna S.p.A., l’indicazione del numero di operatori attualmente impiegati nei servizi di pulizia dei tre bacini (corrispondenti ai tre lotti in gara), relative qualifiche ed impegno settimanale (vedi art. 14 del Capitolato Amministrativo). Sono state altresì indicate in maniera più chiara le unità di misura per il calcolo dell’importo annuo delle varie prestazioni di pulizia (vedi i files .xls "Griglia offerta Lotto…").


Le modifiche sopra riportate comportano la conseguente
riapertura dei termini per la presentazione delle offerte,
che viene quindi posticipata al
18 settembre 2014, alle ore 12:00.

Si vedano i relativi documenti di gara rettificati o integrati, pubblicati sul profilo del committente, e precisamente:
- Disciplinare di gara aggiornato al 13/08/2014
- Capitolato amministrativo aggiornato al 13/08/2014
- Griglie d’offerta lotti aggiornate al 13/08/2014
- Capitolato tecnico aggiornato al 13/08/2014
- Planimetrie (Allegati C1, C2 e C3 al Capitolato Tecnico)
- Elenco autobus ed autovetture.



CHIARIMENTI E RETTIFICHE

Rettifica 1
Superata tramite sostituzione documenti.

Chiarimento 1
In relazione alla richiesta di un concorrente sull’obbligatorietà di utilizzare i modelli predisposti dalla stazione appaltante si comunica che non sussiste l’obbligo di utilizzo dei modelli predisposti, ma tali dichiarazioni potranno essere essere integralmente e fedelmente riportate in nuovi modelli.

Chiarimento 2
In relazione alla richiesta di un concorrente in merito alla richiesta di cui al punto 5.11 a pag. 4 del disciplinare di gara, che prevede originali o copie autentiche degli attestati di buon esito si comunica che è possibile produrre copie degli stessi corredate da dichiarazioni di conformità.

Chiarimento 3
In merito alla richiesta di un concorrente che chiede quale procedura debba essere seguita al fine di concordare la data per l’effettuazione dei sopralluoghi, quali referenti debbano essere contattati e se si effettuerà un unico sopralluogo per lotto si comunica che non verrà organizzato un sopralluogo unico per tutte le ditte concorrenti, ma ogni ditta provvederà a prendere i necessari contatti con i referenti di bacino nelle persone dei Sig.ri:

  • Lotto 1 Rimini - Giovanni Bernardini tel 0541/300861 cell 3481531948
  • Lotto 2 Forlì-Cesena - Ivano Cavina tel 0543/413982 cell 366 6528443
  • Lotto 3 Ravenna - Claudio Zuccherelli tel 0544/689957 cell 348 4714385

Chiarimento 4
In relazione al quesito di un concorrente, Consorzio di cooperative che assume lavori e servizi affidandoli alle proprie cooperative associate, il quale rileva che il requisito richiesto al punto 5.13 del disciplinare di gara non può essere applicato alla realtà consortile che assume commesse con fatturazione diretta ai clienti e ricevimento di fatture dai consorziati soci, incrementando in tal modo il valore del passivo dello stato patrimoniale per debiti verso fornitori soci (leggi debiti verso le associate per lavori svolti per conto del Consorzio).
Il concorrente rileva che dai dati di bilancio è evidente la simmetria tra la voce dei debiti verso fornitori per lavori svolti ed i crediti verso clienti. Ne deriva che risulta non congruente il rapporto tra mezzi propri e mezzi di terzi (dove i mezzi di terzi sono rappresentati per la maggior parte da debiti per somme da incassare presso i relativi clienti)
In relazione a tale osservazione si precisa che l’indice di indipendenza finanziaria potrà essere dimostrato non tenendo conto dell’ammontare dei debiti nei confronti delle associate per l’ammontare dei servizi fatturati dagli associati medesimi in relazione a commesse direttamente fatturate dal consorzio ai clienti del consorzio .
Pertanto in sede di dichiarazione l’azienda dovrà dichiarare che l’indice di indipendenza finanziaria è stato calcolato non tenendo conto dei debiti verso associate, in quanto tale dato costituisce partita di giro con crediti verso clienti per commesse acquisite dal consorzio.

Chiarimento 5

In relazione alla richiesta di un concorrente come sotto riportata:

Si chiede cortesemente di specificare:
1) Se sia corretta l’interpretazione secondo la quale deve essere presentata una UNICA busta "C" contenente l’unico modello 6, a prescindere dal numero di lotti per i quali si partecipa e tante griglie in formato Excel per quanti sono i lotti di partecipazione e, quindi, non tante buste "C" per quanti sono i lotti di partecipazione;
2) Se debbano essere presentate tante buste "B" quanti sono i lotti di partecipazione, oppure una UNICA busta "B" contenente contemporaneamente tutte le offerte tecniche per quanti sono i lotti di partecipazione.

Si chiarisce che:
potrà essere presentata un’unica busta contrassegnata nel disciplinare con la lettera "A", "B", "C", con l’obbligo di indicare sulle medesime buste i lotti per i quali si intende partecipare.

Chiarimento 6

In relazione alla seguente richiesta di chiarimento di una ditta aspirante concorrente:

“In considerazione della modifica del requisito di partecipazione di cui al punto 5.12 del disciplinare di gara con il quale è stato ridotto il patrimonio netto da € 1.500.000,00 ad
€ 750.000,00, siamo a chiedere se il requisito di cui al punto 5.13 del disciplinare di gara (indice di indipendenza finanziaria nel triennio antecedente la data di pubblicazione del bando di gara pari ad almeno 0,5 (media dei tre anni)) viene ridotto”.

Si chiarisce che:
il parametro “indice di indipendenza finanziaria” non verrà ridotto, fatte salve le precisazioni di cui al nostro precedente Chiarimento 4.

Chiarimento 7

In relazione ad alcune richieste di chiarimento pervenute, si precisa quanto segue:

tutti i campi delle griglie d’offerta andranno rigorosamente compilati, per qualsiasi riga, anche laddove il numero teorico di pulizie annue/ore/mesi di canone (colonna C) sia 0 (zero) o 1 (uno), come in particolare nella griglie di cui al lotto 1 – Bacino di Rimini e lotto 2 – Bacino di Forlì-Cesena in corrispondenza del costo orario per la manovra mezzi (attività attualmente non assegnata a ditta esterna).
Si precisa inoltre che il prezzo a base d’asta previsto per “smontaggio, lavaggio e montaggio delle tendine parasole autobus", pari a € 5,00 (Euro cinque virgola 00) e il prezzo previsto per lo “smontaggio, lavaggio e montaggio poggiatesta autobus", pari a € 1,00 (Euro uno virgola 00), sono riferiti rispettivamente a ciascuna tendina e a ciascun appoggiatesta.
Ricordiamo che le quantità indicate nella colonna C “numero teorico pulizie annue/ore” sono puramente indicative.


FAQ Risposte a richieste di chiarimenti sulla gara